Cucina

Torta salata con crema di lenticchie

Una delle mille qualità dei legumi è che sono super versatili, si possono infilare in qualunque ricetta per dare consistenza e struttura, portandosi dietro anche proteine di buona qualità, vitamine e sali minerali.
In questo caso ho optato per una torta salata con lenticchie rosse decorticate e broccoli.

101_0492_360x480

101_0494_640x480

101_0499_360x480

Le lenticchie rosse decorticate dovrebbero essere il must have in ogni cucina, sono economiche e si cuociono rapidamente, ottime da infilare in un sugo all’ultimo momento. Inoltre, essendo prive della buccina esterna, dovrebbero dare meno problemi di gonfiore a livello intestinale.

In questo caso ho sciacquato due manciate di lenticchie rosse decorticate e le ho messe a cuocere coperte da due dita d’acqua e foglie di alloro. Nel frattempo ho preparato un impasto semplice per coprire una tortiera: non ho un impasto preferito, faccio tutto abbastanza casualmente, sul web si trovano diverse ricette collaudate.
Io uso circa 200g di farina tipo1 di frumento (volendo di può usare anche quella di farro o mescolare più farine), due cucchiai di olio evo, un pizzico di sale, un micropizzico di bicarbonato e acqua qb per ottenere un panetto sodo. A volte aggiungo dei semi di papavero e/o un pizzico di curcuma in polvere per dare colore e sapore.

Ho infarinato una teglia, ho steso la pasta sottile e ho rivestito una tortiera, bucherellando la sfoglia in modo che non si gonfi troppo. Sul fondo ho messo un broccolo lessato, ma si possono mettere erbette, piselli o cosa si vuole. Ho poi insaporito le lenticchie cotte con un pizzichino di sale, aglio in polvere, peperoncino in polvere o altri aromi che vi piacciono. Ho frullato le lenticchie con il frullatore ad immersione, ottenendo un composto non troppo denso che ho  versato sulle verdure, ho livellato e cosparso con semi di sesamo. Ho infornato in forno caldo a 200°C fino a doratura della pasta (controllare bene anche la base).

Related Posts

No Comments

Leave a Reply