Blog Cucina Dolci

Pasticcini Fragolini

La mia amica Elena si è laureata.
La sua tesi parlava delle interazioni tra un gruppo di Macaca tonkeana che vive al Parco dell’Abatino.
Io non so un tubo di scimmie. In realtà so proprio poco degli animali in generale, mi piacciono e stop, non sono la mia passione principale.
Però è davvero molto interessante capire come si relazionano fra loro. Ad esempio i M. tonkeana sono gli unici primati che riconoscono il sorriso come segno affiliativo, per tutti gli altri è segno di minaccia. Infatti ricordo che al Parco sia Elena che Laura mi dicevano di stare attenta a non far vedere i denti perché le scimmie potevano irritarsi. Però con il piccolo Arjuna potevo permettermi di sorridere. E anche di mandargli i bacini. Interagire con delle scimmie è forse una delle cose più emotivamente forti che abbia fatto. Perché è una figata. Un macaco comunica con te. E non solo, ma ti sorride pure!E ti manda dei bacini!

Comunque, Elena si è laureata con 110/110 con lode. Superbrava. E per l’occasione le ho preparato un mio ricettario. Ho scelto preparazioni molto semplici e molto veloci da preparare, perfetti per una donna in carriera come lei 😀

In più le ho portato due pasticcetti da ingurgitare prima/dopo la discussione della tesi.

Ho voluto preparare una ricetta per questo contest. Sono sempre stata restia a far vedere che so cucinare, ma sto affrontando una serie di riflessioni alla fine delle quali ho deciso che devo spandere le mie ricette. Voglio che si parli di vegan non nel senso negativo, ma in quello più compassionevole e amorevole. Mangiare vegan ogni giorno è un gesto d’amore, per se stessi e per gli altri (umani/animali).

Tornando al contest: m’interessa vincere?Non in questo caso. Però voglio che almeno la mia ricetta sia considerata, quindi se ve la sentite potete votarla 🙂

Ho preparato dei pasticcini. Strano eh ma pare che sto a diventà brava nei dolci… 🙂

Ho ammollato 50g di fagioli cannellini per una notte, poi li ho metti a lessare con una foglia d’alloro per facilitare poi la digestione.
Ho preparato poi la pasta, fatta con 50g di farina di grano tenero integrale, 50g di farina di grano saraceno e 50g di pistacchi crudi. Ho frullato tutto per bene, ho aggiunto un cucchiaio di zucchero di canna, una lacrimuccia d’olio di semi e poca acqua giusto per amalgamare tutto.  Mai e poi mai avrei pensato potessero stare insieme sti ingredienti…invece…
Ho staccato delle palline d’impasto, le ho schiacciate e ci ho foderato degli stampini da muffin.

Ho messo in forno caldo a 180°C fino a quando i bordi non sono ben dorati, in caso guardare anche il fondo se è ben cotto. Sformarli e lasciarli raffreddare.
Una volta cotti i fagioli li ho scolati e fatti raffreddare. Ho lavato le fragole e le ho frullate con una pari quantità di fagioli. Ho aggiunto un cucchiaino di zucchero. Ho riempito le ciotoline di pasta con la crema e ho guarnito con fettine di fragole e granella di pistacchi.

Tips:

– se non trovate i pistacchi crudi possono andare anche quelli tostati e salati, basta sbollentarli qualche minuto e poi spellarli
– lo zucchero nella crema non è necessaria, dipende dalle fragole. Io ho trovato solo fragole dal sapore decisamente ambiguo, quindi per camuffare il saporaccio ho dovuto aggiungere zucchero

Escono circa 10 pasticcini.
Il sapore farinoso dei fagioli viene coperto dalla freschezza della fragola. Nel complesso viene fuori un sapore interessante…

Questi pasticcini sono perfetti per il mio contest!!
Siamo a metà strada, quindi mancano ancora 3 settimane!!Forza!Forza!

Related Posts

8 Comments

  • Reply
    Vita Frugale
    24 Aprile 2013 at 10:50

    Buonissimi questi pasticcini alle fragole!! Ciao!

    • Reply
      Cristina
      24 Aprile 2013 at 12:30

      ciao Pamela!!
      grazie mille!molto interessante il tuo blog, verrò a spulciare 🙂

  • Reply
    Daria
    24 Aprile 2013 at 20:53

    Ma che bellissimi! Poi con i cannellini nella crema! Li provo sicuramente! Idea fantasticissima!

    • Reply
      Cristina
      24 Aprile 2013 at 22:16

      grazie mille Daria!!!!
      io ho provato a congelare la crema avanzata, è diventata come un gelato, bello denso e molto sostanzioso!Ma veramente buono, con il freddo il sapore farinoso si attenua ancora di più, quindi mi è piaciuto proprio!Potrei anche pensare di sostituire qualche pasto estivo solo col gelato di fagioli *____*

  • Reply
    Felicia
    26 Aprile 2013 at 5:35

    Bellissima…… votata!!! la penso come te, si deve parlare di vegan… abbiamo l’occasione di dimostrare che anche vegan è goloso e buono. Parliamo, pubblichiamo, espandiamo….

    • Reply
      Cristina
      26 Aprile 2013 at 20:00

      grazie mille!!
      dobbiamo parlare e soprattutto dimostrare che non siamo dei morti di fame, ANZI… 🙂

  • Reply
    Consuelo
    28 Aprile 2013 at 13:04

    Golosi, belli e sani..la tua amica avrà festeggiato alla grande ^.^
    Bravissima..io adoro i cannellini nelle preparazioni dolci…altro che creme pasticcere *__*
    Buona domenica cara <3
    la zia Consu

    • Reply
      Cristina
      28 Aprile 2013 at 18:43

      grazie mille!! 🙂
      i fagioli mi lasciavano un po’ perplessa, ma se ben calibrati sono perfetti per dare consistenza 🙂

    Leave a Reply