Considerazioni

Manifestazione 8 maggio – Torino

L’8 maggio è stata la giornata mondiale contro Green Hill e la vivisezione. E l’Italia non ha fatto mancare la sua presenza.
Torino:

Dopo aver esposto cartelli e fatto sentire le nostre voci in piazza Castello, è partito un corteo passando per via Garibaldi, per poi ritornare in piazza per un sit in.

Trovo davvero vergognoso che nel 2012 la vivisezione sia considerata una tecnologia e sia ancora utilizzata. E trovo agghiacciante allevare delle povere vite (perché di vite si tratta) per questo scopo. Se non verrà chiuso, Green Hill diventerà il più grande allevamento di beagle destinati alla vivisezione d’Europa e conterà fino a 5mila esemplari.

Vergognoso.
Il video mostra dei cani liberati da un laboratorio spagnolo.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=zLZMxRP_F5w]

Questi invece sono alcuni dei cuccioli liberati da Green Hill a fine aprile.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=4_nbaOj71BI]

Qui la raccolta delle foto provenienti da TUTTO il mondo per chiedere la fine della vivisezione a la chiusura di Green Hill.

Il 16 maggio il senato deciderà se concludere questo scempio o continuare questa tortura per migliaia di cani. Bisogna continuare a parlarne e far girare foto e immagini.

Per info: www.fermaregreenhill.net/

Related Posts

3 Comments

  • Reply
    Ale
    11 maggio 2012 at 19:45

    Purtroppo è spaventoso quello che l’uomo fa agli animali, la cosa più grave è proprio la vivisezione, dove gli animali soffrono costantemente prima di morire … quanto odio nel mondo …

    • Reply
      gomitolidipaglia
      11 maggio 2012 at 20:21

      la cosa che forse più mi fa stare male è che li fanno riprodurre APPOSTA.
      Speriamo che cambi qualcosa…

      • Reply
        Ale
        12 maggio 2012 at 20:01

        già, speriamo … povere creaturine …

    Leave a Reply