Basi Blog Cucina

Frosting

Stamattina mi sono svegliata presto, dovevo cucinare un mucchio di cose. Non so, evidentemente mi aspettavo una squadra a pranzo.
Ho preparato la Red Velvet. La Red Velvet per me è il boss delle torte fra le torte. Da quando l’ho scoperta me ne sono innamorata. Stamattina l’ho preparata, ma non è venuta come volevo. Perfezionerò la ricetta col tempo.

Come copertura della torta ho preparato un frosting. Il classico è quello a base formaggiosa. Ho preso dello yogurt di soia, l’ho messo a scolare in un tovagliolo di lino a trama larga, il tutto dentro un cestello ti quelli per la ricotta, il tutto messo ancora dentro un contenitore, in modo che il cestello non tocchi il fondo, così il siero può scolare. Ho coperto con un coperchio e messo in frigorifero per 24ore. Come quantità io ho messo 400g di yogurt. Per coprire una torta di 22cm di diametro ce ne vogliono 250g scolati. A questo yogurt densissimo ho aggiunto 1/4 di cup (mi è più facile ragionare in cup quando la ricetta è in inglese, così da non perdere troppo tempo. Comunque si trovano sia le cup che i cucchiai nei grossi supermercati per 4-5€) di olio (basta che non sia d’oliva), 1/2 cup di sciroppo di grano, un cucchiaino di vaniglia e un pizzichino di sale. Ho montato tutto con la frusta elettrica. La consistenza era perfetta, il sapore anche, con quell’acidulo dello yogurt, la vaniglia e quell’accento dolce.

Related Posts

3 Comments

  • Reply
    redisback
    7 febbraio 2012 at 15:19

    Vogliamo vederla tagliataaaaaa! *_*

    • Reply
      gomitolidipaglia
      7 febbraio 2012 at 15:39

      eheheheh, la torta non è venuta come volevo, per la torta tagliata bisogna aspettare che finisca questa, così posso rifarla 🙂

  • Reply
    Ale
    7 febbraio 2012 at 23:30

    Si, infatti vogliamo vedere la red velvet!!! ^_^
    Cmq ottima l’idea del vegrino dolce per la copertura.
    Voglio provare anch’io, poi ti faccio sapere!

  • Rispondi a gomitolidipaglia Cancel Reply